Le Pagine di Facebook per il Social Marketing | Thinko - comunicazione creativa

Soluzioni specifiche per il Benessere della tua Azienda.

Campagne Pubblicitarie, Immagine Aziendale, Siti Internet e Web Marketing

Le Pagine di Facebook per il Social Marketing

PUBBLICATO IL 24 marzo, 2009 - da | |

Facebook

Una pagina di Facebook è del tutto diversa di un profilo utente, di un gruppo o di un evento.

In realtà è una via di mezzo tra i tre. E possibile aggiungere immagini e video, è possibile usarla per creare contatti e per intavolare discussioni.

La pagina può essere dedicata ad un personaggio, un artista, un prodotto, un’azienda.

Non potevo farne a meno nemmeno io, anche se, lo confesso, non l’ho mai curata quanto avrei dovuto ,perché Facebook non consente di invitare utenti, ma solo di essere “adottati” dai fan.

Promuovere una pagina è fattibile, ma non semplice. Ci vogliono tempo e pazienza.

Si crea un utente, anche fittizio, e si lega la pagina al suo profilo. Si crea un gruppo dedicato alla pagina e ci si invitano i propri contatti. Ma soprattutto, si devono generare contenuti interessanti che invoglino gli utenti ad iscriversi e a frequentarla.

AAA Copywriter

Se avete un blog, creategli un profilo in Blog Networks, una delle più utili tra le migliaia di applicazioni che la piattaforma mette a disposizione e legate anche quello all vostra pagina, inserendovi il link. Questo inviterà i lettori del blog ad appoggiarvi anche li.

Ma obiettivamente, quel è l’utilità reale di pagina su Facebook per il vostro social media marketing?

Facebook non consente l’accesso che a utenti individuali, anche se è una regola sistematicamente ignorata. Ma Facebook ha gli occhi vigili, e le infrazioni sono represse molto severamente. Gli account non consoni vengono annullati senza avvertimento e senza appello.

Se volete promuovere un azienda, un prodotto o un gruppo musicale, il modo migliore di farlo è appunto creando una pagina ad hoc e dedicandovi a farla conoscere ai vostri contatti, ai contatti dei vostri contatti e così via, fino al sesto grado di separazione.

Tra l’altro avrete un riscontro reale della sua popolarità. L’applicazione fornisce un contatore di accessi piuttosto preciso, legato alla possibilità di creare annunci pubblicitari per promuoverla, anche se consiglierei l’uso degli annunci solo in casi molto particolari. Malgrado i milioni di utenti, l’utilità di Facebook come supporto per il pay-per-click è ancora tutta da verificare.

Comunque, per creare campagne di relazioni pubbliche online, Facebook è insuperabile. L’enorme bacino di utenti, non solo nazionali, i numerosi strumenti disponibili, che se usati avvedutamente possono solo contribuire ad acquisire notorietà, la disponibilità di molti utenti a collaborare se incentivati intelligentemente, e anche per una certa tolleranza da parte degli amministratori, ma che non è affatto da dare per scontata.

A voi adesso la palla. Siete pronti a creare la vostra pagina?

| Altro