Sito Web: open source o cms proprietario? | Thinko - comunicazione creativa

Soluzioni specifiche per il Benessere della tua Azienda.

Campagne Pubblicitarie, Immagine Aziendale, Siti Internet e Web Marketing

Sito Web: open source o cms proprietario?

PUBBLICATO IL 27 agosto, 2014 - da | |

A Lecce come in ogni altra parte quando un cliente ha bisogno di un nuovo sito web per la sua azienda, solitamente la prima domanda che l’Agenzia si pone è “lo realizziamo su piattaforma Open Source o Cms Proprietario?”
Il cliente spesso è inconsapevole della differenza, ma è una scelta importante che potrebbe rendere il lavoro di progettazione e di utilizzo di un sito tutt’altro che facile.

Quale piattaforma scelgliere per il proprio sito web - infografica

Cos’è un Cms

Come sempre cerchiamo di parlare ai non addetti ai lavori, cercando di fare chiarezza utilizzando un linguaggio semplice.
Prima di tutto Cms è l’acronimo di “content managment system“, in italiano sistema di gestione dei contenuti ed è il software che aiuta l’utente a gestire i contenuti del sito, che siano essi news, foto o prodotti.

Come un automobile

In generale possiamo paragonare un sito web ad un automobile. La piattaforma del sito web è la struttura tecnica, il “motore” (cms) che fa funzionare tutto quanto ed è gestito dalla web agency che veste i panni del “costruttore” e del “meccanico” (web designer e web developer) . Ciò che vede il visitatore è solo la “carrozzeria” (homepage) e gli “interni” (pagine del sito), in gergo tecnico chiamato front end. Il gestore dell’ecommerce si prende cura degli interni (back end) e in fine guida l’automobile mettendola in mostra e sfruttandone le potenzialità.

Piattaforma Proprietaria

In questo caso l’agenzia sviluppa tutto sulla base di esigenze personalizzate, dal motore agli interni alla carrozzeria, dal cms al layout grafico. Ne consegue che sarà un sito web altamente personalizzato ed esclusivo dal costo elevato, che un attività agli inizi non riuscirebbe certo a sostenere. Questi sistemi sono altamente performanti perchè pensati unicamente per le funzionalità previste in fase di realizzazione. In molti casi solo lo sviluppatore del sistema saprà mettere mano al codice del sito o realizzare delle personalizzazioni future del software. Questa soluzione ad esempio, è consigliata ad aziende con esigenze di interfacciamento con altri software che si usano in azienda (come ad es. gestionali anche essi realizzati su piattaforma proprietaria).

Piattaforma OpenSource

Le piattaforme cms open source sfruttano un motore “gratuito” creato da una community di volontari messo a disposizione di tutti e configurato dall’Agenzia che all’occorrenza completerà il lavoro con l’ acquisto o la creazione di moduli accessori per andare in contro alle esigenze dei vari clienti. Ogni piattaforma web deve essere customizzata e configurata su misura per le singole esigenze del cliente. WordPress, Joomla e Magento sono tutte piattaforme open source nate per accontentare il maggior numero di clienti possibili. In questo caso l’agenzia non costruisce il motore, ma lo calibra, lo configura, aggiunge degli elementi per renderlo più efficiente e in fine costruisce la “carrozzeria”. Il gestore del sito potrà caricare contenuti (prodotti nel caso di un ecommerce) tramite il backend a lui riservato.

In definitiva il cliente che sceglie tale soluzione accetta anche i limiti funzionali di sistemi cms open source in quanto sistemi economici, aperti ad un uso comune senza alcun supporto dello sviluppatore iniziale, destinati a molteplici utilizzi e quindi soggetti a maggior numero di bugs minori e limiti di personalizzazione delle funzionalità rispetto ad una piattaforma realizzata ad-hoc.

Non sempre è conveniente adattare il nostro sito a piattaforme economiche, ma spesso è necessario.

Scegliere il Cms giusto

La scelta tra una piattaforma proprietaria e un cms open source dipende dalle esigenze del cliente.
È buona norma incontrare il cliente e raccogliere tutte le informazioni e le aspettative in merito al progetto, successivamente informarlo sui limiti e le opportunità dei diversi cms.

Una volta compresi gli elementi principali che dovranno costituire il sito, sia esso open source che proprietario, possiamo passare all’analisi economica cercando compromessi o soluzioni.

 

La nostra Web Agency di Lecce può aiutarti nella scelta giusta >>

| Altro